Innamorato della mia ex che ho lasciato

e qui ce ne sarebbe da dire. Sono gli uomini che fanno soffrire le donne o è il viceversa? Eh... dura capirlo!
Rispondi
ccenta
Messaggi: 2
Iscritto il: 29/01/2020, 10:01

Innamorato della mia ex che ho lasciato

Messaggio da ccenta » 29/01/2020, 11:53

Ciao a tutti , volevo raccontarvi la mia storia , premetto e questo lo sottolineo perche' e' fondamentale nei discorsi che seguiranno...mi chiamo Corrado ho 49 anni ho avuto diverse storie nella mia vita ma brevi, ho vissuto per tantissimo tempo da solo senza relazioni sentimentali perche' arrivato ad un punto della mia vita avevo trovato un perfetto equilibrio tra hobby,amicizie e stavo bene da solo , non cercavo nessuna donna incessantemente, non sono un latin lover ma mi sono sempre guardato attorno perche' l'attrazione e' un altro discorso , non ho mai cercato avventure ,solo storie serie ..quando sono capitate...ragazze che ti cercano...conoscenze con un buon feeling in compagnia ma non sono mai andato a cercarmele ..tutte le storie che ho avuto sono nate come ho descritto sopra,in modo naturale . Non ho mai sofferto troppo quando ho lasciato o sono stato lasciato, non ho mai tradito con un'altra donna, sono stato sempre onesto,sincero,mai falso, il mio difetto e' stato quello di non capire bene che quando stavo con una donna dovevo dare il giusto spazio alle mie cose personali che seguivo nella mia vita da single...cosi' facendo ho preso un po sottogamba diverse relazioni...non dando tutto ma rimanendo legato in parte alla mia "comfort zone" che non mi aveva mai tradito in decenni. Ai primi di dicembre 2018 conosco per caso ad una festa una ragazza a tavola e iniziamo a parlare, poi musica e molti uomini si avvicinano a lei per farla ballare ma rifiuta tutti , dopo un po si avvicina lei a me per farmi ballare e balliamo..molto intensamente…poi lei va via ma mi lascia il suo contatto..la ricontatto ,ci vediamo e scatta subito l’amore, abita vicino all’ufficio dove lavoro casualmente ma io faccio il pendolare perche’ abito a 45km di distanza..ci vediamo costantemente dal venerdi alla domenica , poi 2 volte la settimana in pausa pranzo e a volte anche il mercoledi sera , abbiamo hobby diversi ma condividiamo l’interesse per il cinema ,il trekking e le vacanze, andiamo 2 volte in Francia per una breve vacanza, il sesso ha un picco iniziale poi cala piano piano per colpa mia, ne parliamo e affrontiamo tutti i problemi possibili per risolverlo …non si risolve ma parlandone profondamente andiamo avanti perche’ stiamo bene assieme , ci amiamo , non sono mai stato una cima nel sesso ma vi assicuro che non e’ stato questo il problema del mio allontanamento perche’ lei era innamorata lo stesso e per lei non era un problema e inconsciamente anche io (solo che non me ne rendevo conto,sesso escluso di cui a me non pesava questo problema e come detto neanche a lei). Mi ha sempre detto che io ero un uomo buono,onesto non come tutti i suoi ex da cui era stata trattata malissimo . Nello stesso tempo della relazione pero’ stavo sempre commettendo l’errore di dare l’impressione di “fuggire” prima del solito per seguire i miei hobby. Arrivati a Luglio 2019 ,quindi 7 mesi….ho deciso di parlarle perche’ sentivo forte dentro di me l’attrazione della mia “comfort zone” e dopo aver visto un film ci siamo sdraiati sul letto e ho iniziato a fare questo discorso tipo “ Senti ho un po visto quest’ultimo mese assieme , siamo in un periodo di molla, colpa mia che credo di non essere adatto per una storia sentimentale e mi piacerebbe tornare da solo per non fare soffrire entrambi” . Lei ci ha sofferto molto col senno di poi per qualche giorno successivo ..poi se ne e’ stata. Avevamo pero’ gia’ prenotato una vacanza di 10gg ad agosto in Valtellina ..non rimborsabile del prezzo di 1300 euro ed io le ho detto “Se vuoi ti do meta’ dei soldi e non partiamo,decidi te” e lei “ No,vorrei andare in vacanza lo stesso perche’ al momento non posso riorganizzarmi le mie ferie e comunque ci rimetterei dei soldi” . Va bene allora partiamo lo stesso , c’e’ stato un mese di vuoto dal momento che l’ho lasciata a quando siamo partiti in cui solo qualche messaggio ma non ci siamo mai visti. Parto in vacanza con poco entusiamo sperando di non litigare e, con la testa che avevo in quel momento, ho ritenuto a fine vacanza che fosse andata piuttosto bene perche’ in 10gg abbiamo deciso assieme le cose da fare e abbiamo litigato solo una mattina in un’occasione ed ora ve la spiego : a meta’ vacanza siamo andati a trovare suo padre che abita in quelle zone per passare una giornata assieme ,inizialmente lei non voleva perche’ non voleva illudere suo padre che io fossi il suo ragazzo ma semplicemente un amico ed io le ho detto “ Se vuoi ti accompagno da tuo papa’ ,mi faccio un giro per conto mio e poi mi richiami quando vuoi rientrare” e lei “Nono ho deciso che devi conoscerlo e passiamo la giornata tutti assieme” , giornata passata splendidamente in amicizia con tutti , poi siamo tornati in hotel . Il problema sta nel fatto che lei al ritorno dalla vacanza non sarebbe tornata con me in auto ma si sarebbe fermata 10gg da suo padre in montagna mentre io dovevo rientrare perche’ 2gg dopo avrei riniziato a lavorare e lei sarebbe ritornata a casa in treno , e allora lei mi dice “ Se vuoi… prima di tornare a casa ti puoi fermare a pranzo da mi papa’ e poi parti dopo pranzo con calma” e le ho detto “ ci penso”. 2gg prima di partire una mattina verso le 5 la guardo sdraiata nel letto e mi pareva sveglia e le dico “guarda ho pensato ma pensavo di lasciarti da tuo papa’ e tornare indietro subito ..senza specificare il perche’” …..si incaxxa come una biscia ,diventa isterica e mi dice “ MA SEI SEMPRE IN FUGA ,DAI SEMPRE L’IMPRESSIONE DI FUGGIRE ,FERMATI UN ATTIMO CAXXO” …poi sbatte il cuscino ..va nel bagno..impreca col mondo…mezza mattinata non mi parla e si tranquillizza verso l’ora di pranzo . Aggiungo che in vacanza avevamo un letto matrimoniale con lettini leggermente separati e non e’ successo nulla tra di noi se non amicizia anche se una notte lei si infila nel mio letto dicendo che ha bisogno di coccole e abbracci..io la abbraccio un po ma freddamente e finisce li ..lei torna nel suo letto. Dopo che l’ho accompagnata da suo papa’ ho caricato in auto tantissime borse sue perche’ lei non avrebbe avuto il modo di portarle in treno e le ho detto che le avrei messe nel mio garage e gliele avrei riportate io quando sarebbe tornata dalla vacanza. Nel frattempo che sono tornato ci scriviamo qualche messaggio in amicizia lei dalla montagna ed io da casa , riusciamo poi a metterci d’accordo per la restituzione delle borse per il 13 settembre 2019 ma lei mi ha detto che preferisce venire lei a prendersele la sera alle 20 e poi rientrare a casa e le dico ok ma fermati a casa mia per quell’ora che ti preparo qualcosa per cena , si ferma a cena da me poi scendiamo in garage carico tutto sulla sua auto e lei mi dice “ ho la sensazione che questa sia l’ultima volta che ci vediamo….con un sorriso”, io ho allargato le braccia senza rispondere , in quel momento ero convinto sempre delle mie scelte fatte. Passano 2 mesi in cui forse c’e’ stato un messaggio e basta e non ci siamo piu’ visti , io sono rientrato nella mia “comfort zone”…ma …col passare del tempo, con massimo stupore…ho realizzato che questa ragazza mi mancava tantissimo , mi mancavano tutte le piccole cose fatte con lei che non avevo mai fatto con un’altra donna , mi mancavano momenti belli e brutti ,sguardi ,dialoghi,sorrisi ,profondita’ d’animo …insomma mi mancava tutto di lei anche la sua fisicita’ gli abbracci le coccole , insomma mi sono reso conto di aver fatto una grande caxxata a luglio 2019. Allora provo a contattarla ma ho scoperto che mi aveva bloccato su whatsapp ed anche le chiamate del contatto , allora le scrivo una mail sul perche’ mi aveva bloccato spiegandole i miei pentimenti e dicendole che avevo fatto un errore grosso ,ero stato egoista nel pensare che sarei stato meglio da solo che con lei . Mi ha risposto dicendomi che riteneva la relazione chiusa e che io non ero l’uomo della sua vita .Non domo di questo mi presento sotto casa sua con un mazzo di rose rosse ed una lettera d’amore …rientra dal lavoro e mi vede dal portone ma non mi porta in casa .ma poco piu’ avanti su una panchina , le do tutto…lei visibilmente emozionata con le lacrime pero’ mi dice “ ora e’ un momento in cui voglio volere bene a me stessa e ho dei parenti a Milano che stanno male, quello che voglio e’ un uomo che mi dia stabilita’ e affidabilita’ e che: 1) mi guardi in faccia quando parlo e non altrove 2) non smanetti col cellulare a tavola 3) che lavori e non stia a chattare sul lavoro 4) che sia impegnato nel sociale e faccia del bene in giro, io non ero innamorata di te ma ci stavo bene” . A parte il fatto che mi sembrano tutte balle ma a parte il punto 4 che non ho capito e il punto 3 che scrivevo a lei in orario di lavoro e si incazzava, per i primi 2 potrebbe aver ragione ma non era quello il motivo di aver troncato si difendeva come poteva mettendo tutti questi “contorni”, poi io credo che lei era innamorata . Poi lei mi ha detto “ti senti in grado di fare queste cose?” ed io le ho ripetuto che mi ero pentito delle mie scelte ed ero stato un egoista ecce cc . Poi mi accompagna un pezzo verso la stazione che dovevo rientrare a casa e farmi 45km ed era molto tardi ma io sarei rimasto li a vita.. . Poi le mi ha detto che potevo contattarla via mail se volevamo parlare ancora …mentre mi avvio verso la stazione mi arrivano messaggi e vedo che lei mi aveva sbloccato whatsapp e ha iniziato a messaggiare lei “ Mi raccomando scrivimi quando arrivi a casa, non prendere freddo,prendi la pastiglia poi ci sentiamo “ e ci messaggiamo per qualche giorno parlando del piu e del meno , poi un giorno la invito in pausa pranzo lavoro e lei viene il 25 novembre (ultima volta che l’ho vista di persona) e parliamo del piu’ e del meno senza sottolineare altre cose di noi e le dico nel frattempo che il 18 dicembre mi dovevo operare al naso per un intervento di routine, appena usciamo dal locale mi dice : dai ci sentiamo allora un po prima del 18 dicembre che ti chiamo per sapere dell’operazione, ed io le ho risposto che avrei preferito vederla prima . Gia’ qua mi puzzava la risposta,,ci siamo messaggiati ancora per un po…non l’ho martellata di messaggi, gliene avro’ mandati 6/7 stando attento a non disturbarla nonostante il sentimento dentro di me fosse forte, Per 2 volte l’ho invitata di nuovo in pausa pranzo , la prima volta mi ha risposto che voleva stare da sola e non vedermi , la seconda ha glissato dicendo che non poteva , la terza ed ultima (sempre a distanza di 4 giorni) le ho scritto “ Ciao mi farebbe piacere vederti in pausa pranzo visto che domani mi opero e intanto ci facciamo gli auguri di Buon Natale” e lei ha risposto “Credevo di essere stata chiara : non ho piacere” e mi ha bloccato di nuovo definitivamente su whatsapp , Da li non posso piu’ contattarla ,sono bloccato ovunque :contatti e whatsapp . Ho provato a scriverle mail di auguri nelle feste ma potrebbe aver buttato nello spam automatico. Ho fatto altri 2 tentativi , il primo e’ scrivere alla sua migliore amica e lei mi ha risposto pero’ che la mia ex le aveva fatto un sunto della situazione e le pareva chiara e determinata sulle sue scelte e poi ora aveva parenti malati a Milano e voleva stare sola, poi settimana scorsa tramite un mio amico suo collega di lavoro che le ha comunicato che io tengo molto a lei e se ci sono modi di rimetterci in contatto e lei ha risposto cosi “ Ci sono rimasta male di come mi ha lasciato , ora devo occuparmi di parenti malati a Milano ,ho diversi uomini che sono interessati a me ma non mi interessa ,voglio stare sola e dedicarmi alla salute dei miei parenti”
E qua si chiude la storia ,tralascio diversi particolari non fondamentali , aggiungo che in coppia nessuno dei 2 aveva priorita’ sull’altro , abbiamo fatto sempre cose decise assieme. Ho una seconda lettera scritta che non ho modo adesso di darle di persona ed e’ questa (ed e’ piu’ approfondita della prima e che rende un po l’idea di quello che provo per lei )
“Ciao XXXX sono qua perche’ desideravo parlarti,non ho smesso di pensarti tutti i giorni da quando avevo capito,ho fatto un errore con te e me ne rendo conto, mi rendo conto pero’ di volerti bene, fuggire per stare da solo e’ stato l’errore piu’ grande della mia vita,non ho cercato nessuna ,non ho guardato nessuna,per me nel mio cuore ci sei solo te ed esisti solo te,non voglio altro, tutto quello che abbiamo fatto assieme,tutto quello che abbiamo condiviso e’ per ma la cosa piu’ bella che mi sia capitata. Te lo dico a cuore aperto ,ci tengo tantissimo a te,ti voglio bene. Tutti i momenti passati assieme,tutti i pensieri che ci siamo fatti assieme per me sono stati unici. Non voglio perderti voglio che ci pensi,non ti ho tradito ma in quel momento sono stato onesto e sincero con te.Nella mia vita sono stato tanto tempo da solo ,troppo,ho avuto inesperienza in un rapporto, sono fuggito non per impegnarmi in una storia perche’ a me non interessano avventure, le evito,sono fuggito perche’ ingenuamente sono stato un egoista a pensare che sarei stato meglio da solo che con te.Non voglio piu’ tornare indietro,senza di te sto male,ho capito gli errori fatti e ti chiedo di pensarci. In quel preciso istante ho dovuto staccare la spina per capire, mi ci e’ voluto piu’ tempo del solito ,pensaci ,grazie, YYYYY”

A 49 anni da questa storia ho finalmente capito come i miei hobby possano convivere con i tempi ridotti e giusti in un rapporto e non come ho fatto io , inoltre ho capito che prima di prendere decisioni brusche meglio ragionare un po. Sono un po lento in tutto anche nel capire certe cose ci metto di piu degli altri,credo che con lei abbia avuto delle chances fino a fine agosto poi abbia chiuso le porte,sono arrivato con 2 mesi e mezzo di ritardo purtroppo . Non credo che io abbia delle chances ma non faccio che pensare a lei come ho scritto nella lettera che rispecchia perfettamente lo stato di sofferenza in cui sono e che non avevo mai provato per nessun’altra donna, ultime cose da provare , ma rischiando tantissimo….aspettarla a casa al rientro dal lavoro (col rischio di rimanerci peggio se vuole ferirmi , col rischio di stalking ma lo farei 1 volta sola e poi basta) oppure frequentare qualche locale dove lei va in pausa pranzo ,oppure lasciare perdere e convivere con la mia sofferenza che oramai va avanti da 3 mesi circa , fatemi sapere,grazie




Rispondi

Torna a “Problemi sentimentali”