La mia amica chiede aiuto

Cosa vuol dire creare una famiglia? E' una gioia infinita oppure significa grandi sacrifici?
Rispondi
carlo1996
Messaggi: 2
Iscritto il: 08/04/2020, 10:36

La mia amica chiede aiuto

Messaggio da carlo1996 » 08/04/2020, 10:54

Avrei bisogno di un consiglio. Anni fa ho stretto una profondissima amicizia con una ragazza molto buona e di sani principi, tanto che in passato ci siamo sostenuti vicendevolmente. Lei ha sempre cercato di proteggermi e di avere più di un occhio di riguardo con me. Man mano che diventavamo amici e l'amicizia diventava profonda, lei mi ha confidato alcuni suoi gravi problemi,come il fatto che in passato ha subito una violenza che l'ha segnata nel profondo e per la quale non riesce ad amarsi, a connettersi con il suo corpo, la sfera intima e così via. Non è una bella ragazza per cui le è molto difficile entrare in connessione con il sesso opposto e in generale i ragazzi la evitano decisamente. Va già da diverso tempo da un ottimo psicologo che però non è riuscito a cavare un ragno dal buco, lei continua ad essere super bloccata e a soffrire molto per questo. Alla fine lei mi ha chiesto di avere un rapporto intimo con lei, per aiutarla a sentirsi amata e tirar su la sua autostima. A me però non va proprio, Per quanto potrei riuscire, sforzandomi, ad avere un rapporto sessuale con chiunque, mi sembra una richiesta esagerata e sproporzionata. Si fa sesso con chi ci piace, non per carità o per generosità, perchè in questo caso, non è bello. Cioè, se fosse stata carina e ne avrei potuto trarre piacere, ok ci poteva anche stare, ma se mi devo sforzare, no, che schifo! Quali consigli potete darmi, oltre all'ovvia indicazione di continuare con il niet alla stranissima richiesta?




Rispondi

Torna a “Creare una famiglia”