uscire a Roma

Un posto dove, a ruota libera, possiamo fare nuove amicizie e nuovi incontri...
tagetik
Messaggi: 5
Iscritto il: 01/09/2011, 22:57

Re: uscire a Roma

Messaggio da tagetik » 07/09/2011, 22:04

Ciao!!!

Molto molto interessante quello che scrivi!!!
Non ho capito però vi hanno buttato fuori dal forum, qual era il motivo?! Pensi sia una cattiva idea portare tutto il gruppo qui su questo? Alla fine c'è questo argomento "chiacchiere libere, amicizie e incontri" quindi penso si possa dire di tutto!!!!

Io ho 35 anni, lavoro in un'azienda privata in Roma zona Via Veneto. Non racconto della mia vita, ma quello che ti dico è che sono in una situazione dove cerco gruppo di amici per uscire, diverstirsi e...perché no, anche qualcosa di più serio (e sottolineo serio) anche se non è la ragione principale.

L'interesse c'è...conosciamoci!!!!




fornacella2008
Messaggi: 4
Iscritto il: 23/04/2012, 23:08

Re: uscire a Roma

Messaggio da fornacella2008 » 24/04/2012, 16:48

Ciao purtoppo non sono di Roma. Vedo che ti piace l'amicizia , pertanto credo che tu possa dare anche consigli saggi ... Sono sposato dal 2005 e anche se io e mia moglie ci vogliamo bene non siamo mai andati d'accordo ,lei nel 2008 si sente depressa e dice che io neanche me ne accorgevo! Abbiamo deciso di rinforzare il nostro rapporto anche perche' abbiamo 2 bambini. Qualche giorno fa sono rimasto spiazzato quando lei mi ha rivelato che nel 2008 si era presa una cotta per un tipo e addirittura glielo ha detto in faccia che lo avvrebbe conosciuto di piu' volentieri perche' gli piaceva! Lui per grazie al celo l'ha fatta riflettere che aveva una famiglia e cosi lei il giorno dopo gli ha detto di essere stupida scusandosi. Sono sicuro che non ci sia stato altro ! Ora chiedo consigli su come posso ritrovare pace interiore , il mio cuore chiede : Se il tipo sarebbe stato disponibile cosa succedeva ? Sono stato un ripiego dopo? VI PREGO DATEMI DEI SUGGERIMENTI STO MALE ! Anche se non sono stato tradito sessualmente sapere che una situazione del genere sarebbe potuta tramutarsi in una relazione MI TORMENTA ...



Aradis
Messaggi: 8
Iscritto il: 27/03/2011, 12:09

Re: uscire a Roma

Messaggio da Aradis » 24/04/2012, 21:12

fornacella2008 ha scritto:Ciao purtoppo non sono di Roma. Vedo che ti piace l'amicizia , pertanto credo che tu possa dare anche consigli saggi ... Sono sposato dal 2005 e anche se io e mia moglie ci vogliamo bene non siamo mai andati d'accordo ,lei nel 2008 si sente depressa e dice che io neanche me ne accorgevo! Abbiamo deciso di rinforzare il nostro rapporto anche perche' abbiamo 2 bambini. Qualche giorno fa sono rimasto spiazzato quando lei mi ha rivelato che nel 2008 si era presa una cotta per un tipo e addirittura glielo ha detto in faccia che lo avvrebbe conosciuto di piu' volentieri perche' gli piaceva! Lui per grazie al celo l'ha fatta riflettere che aveva una famiglia e cosi lei il giorno dopo gli ha detto di essere stupida scusandosi. Sono sicuro che non ci sia stato altro ! Ora chiedo consigli su come posso ritrovare pace interiore , il mio cuore chiede : Se il tipo sarebbe stato disponibile cosa succedeva ? Sono stato un ripiego dopo? VI PREGO DATEMI DEI SUGGERIMENTI STO MALE ! Anche se non sono stato tradito sessualmente sapere che una situazione del genere sarebbe potuta tramutarsi in una relazione MI TORMENTA ...
Ciao "Fornacella2008",
mi spiace la tua situazione e vorrei esserti di aiuto veramente, ed è anche vero che non mi occupo di problemi di coppia. Per cui per quanto potrò sulla base di quanto so di comunicazione e al mio istinto, cercherò di fornirti con molta umiltà un paio di suggerimenti. Inoltre non conosco tutta la storia con tua moglie. Non capisco se il vostro rapporto sia sempre stato così, magari anche prima di sposarvi o si è trasformato con il matrimonio, diciamo, senza una prova di convivenza.
Non so se il nuovo status ha creato per ambedue uno chock per la riduzione di spazi, e non intendo soltanto quello fisico sulla base di metri quadrati, quanto rinunce ad una vita forse più libera e forse più spensierata prima della fattiva unione... Se quindi abbiate dovuto rinunciare ad uscite, soli o con amici. Se abbiate dovuto rinunciare ad altri interessi e passioni che avevate prima... Insomma con due righe della non rosea situazione con tua moglie ci sono pochissimi elementi. In più sono arrivati 2 bambini e sicuramente i vostri spazi sono diventati veramente esigui.
Leggere " io e mia moglie ci vogliamo bene non siamo mai andati d'accordo" fa pensare più ad un rapporto tra fratelli e non da amanti.
Forse occorrerebbe andare ancora dietro nel tempo per capire...
In ogni caso lei ti ha detto che è depressa. E' un'espressione usata e anche inflazionata, per cui forse non lo è veramente ma potrebbe esserci vicina.
Si arriva ad essere depressi perché non si hanno più sogni, non si ha qualcuno con cui parlare veramente, ci si sente soli ed incompresi.
Prova a chiedere veramente a tua moglie: "Cosa vuoi? Cosa desideri? Come posso aiutarti? In cosa potrei aver mancato e non mi sono accorto?".
Prima di tutto in un rapporto ci deve essere chiarezza. Falle sapere anche tu ciò che ti tormenta e cercate di trovare una soluzione che vada bene a tutte e due. Parlale con il cuore in mano e non con tono accusatorio.
Un'altra considerazione estemporanea: "Dopo il matrimonio hai più corteggiato tua moglie?" "L'hai più fatta sentire importante per te?".
E comunque quella domanda che tanto ti tormenta... se quell'uomo non fosse stato leale... Lascia perdere i "ma" e i "se"... Non è successo! Punto!
Pensa se ti avesse raccontato quella storia soltanto per farti reagire? Per dirti in qualche modo che lei è ancora lì, ma che tu ancora non la vedi? Quasi come per chiedere aiuto e di starle più vicino... Magari di uscire di più insieme o con altri vostri amici...
Con questi discorsi comunque non ti sto dando colpe, ma soltanto un punto di vista che potrebbe essere di tua moglie e a cui tu puoi ancora far in tempo a chiarire e porre rimedio. Sarà quindi poi tua responsabilità ciò che accadrà se non agirai in qualche modo ai messaggi che ti ha lanciato a parole.
Di fatto è che manca una vera chiarezza da ambo le parti... Prova ad essere chiaro tu per primo, probabilmente te ne sarà grata. Per questa volta, fai tu il primo passo!
Questo, potrei sbagliare ma ripeto è soltanto il mio umile punto di vista!!!!
Un grossissimo augurio.
Un abbraccio.

Anna Rita



paperino
Messaggi: 254
Iscritto il: 18/09/2010, 11:38

Re: uscire a Roma

Messaggio da paperino » 14/12/2012, 22:52

Ciao....

c'è qualcun altro che cercava compagnie a Roma....unisco i post!!!!



LucaD
Messaggi: 2
Iscritto il: 14/12/2012, 22:10

Re: uscire a Roma

Messaggio da LucaD » 15/12/2012, 11:51

Ciao a tutti,
sono Luca, vivo a Roma e ho 37 anni. Durante gli anni purtroppo sono rimasto senza amicizie maschili ed oggi mi accorgo di quanto sia difficile conoscere persone con cui poter cercare di costruire una vera amicizia (sono fidanzato e non cerco assolutamente sesso, droghe o robe strane).
Mi manca qualcuno con cui parlare di macchine o di politica, insomma mi manca la serata a bere una birra o gironzolare insieme a delle belle persone con cui è possibile conversare piacevolmente.
Mi andrebbe pure bene trovare persone per uscire in coppia per una pizza o andare al cinema o teatro ...insomma mi mancano semplicemente degli amici.
Chissà, magari questa è la volta buona.
Senevale@libero.it oppure potete contattarmi qui.
Ps. Grazie paperino!




Max
Messaggi: 2
Iscritto il: 22/03/2013, 15:23

Re: uscire a Roma

Messaggio da Max » 22/03/2013, 15:38

Ciao sono Max effettivamente fare una chiacchierata con persone nuove puo' farti vedere facciate nuove di noi stessi.Parti di noi che nella quotidianita non escono mai.Spesso la solitudine nasce proprio dalla mancanza di coraggio di esporsi a nuove conoscenze.Per quanto mi riguarda a me interesserebbe conoscere persone nuove ma la paura spesso mi ferma,e con lei credo anche la mia evoluzione interiore. Comunque se visiti ancora questo sito fammi sapere altri riferimenti delle vostre attivita' e se ancora vi incontrate.Ciao e a presto



cerino56
Messaggi: 2
Iscritto il: 09/10/2013, 10:04

Re: uscire a Roma

Messaggio da cerino56 » 09/10/2013, 10:46

Ciao aradis, sono nuovo di questo forum,
ho letto i toui post e considerando che anch'io vorrei fare nuove amicizie a roma mi propongo per questa tua iniziativa.




Rispondi

Torna a “Amicizie e incontri”